Loading
Phone :
+39 342 822 0083
Address :
Furio Benussi, Trieste, Italy
Email :
info@fastandfurio.com

Portocervo, 5 settembre 2021 – Ultimissime ore di attesa per l’esordio assoluto di Arca SGR del Fast and Furio Sailing team alla Maxi Rolex Cup 2021, evento che non ha bisogno di presentazioni e le cui regate, in quello che è lo scenario più bello del mondo, scatteranno domani lunedì 6 settembre. L’evento che è considerato a tutti gli effetti il campionato del mondo maxi, che torna a disputarsi dopo il rinvio dell’edizione 2020, si caratterizza per la entry list in particolare della classe M1 (quella di Arca SGR) che definire stellare è quasi riduttivo. A Portocervo è infatti presente tutto il gotha della vela mondiale e i nomi dei maxi in gara sono quelli di chi ha dominato e monopolizzato la scena maxi internazionale negli ultimi anni: Comanche, Leopard 3, Rambler, Magic Carpet Cube, Highland Fling XI, Galateia, Y3K, il nuovissimo Deep Blue, sono i pretendenti al titolo in una sfida in cui Arca SGR, che difende come i guidoni dello Yacht Club de Monaco e dello Yacht Club Adriaco, non parte con i favori dl pronostico ma proverà a stupire nuovamente nel prosieguo di una stagione che, per gli uomini del Fast and Furio Sailing Team, è stata fin qui semplicemente perfetta.

Furio Benussi team leader del Fast and Furio Sailing Team– “Essere riusciti a portare il nostro progetto agonistico, partito meno di tre anni fa con le nostre logiche di economia circolare in questa sfida ed arrivare in questo campo di regata con i risultati che hanno segnato la nostra stagione fin qui è per noi motivo di grande orgoglio; ora non vediamo l’ora di misurarci contro avversari semplicemente meravigliosi e dal potenziale infinito. Per noi sarà una sfida entusiasmante, in cui certamente impareremo moltissimo pensando al continuo sviluppo della nostra barca, avendo il privilegio di misurarci fianco a fianco tra le boe con il meglio della vela maxi mondiale. Come sempre proveremo a fare la nostra parte, puntando anzitutto a navigare sempre al massimo delle nostre potenzialità: questo è il nostro primo obiettivo in un campionato particolarmente tecnico e complicato per molti aspetti, in cui abbiamo voluto fortemente essere presenti sin dall’inizio della nostra campagna.” Il Fast and Furio Sailing Team regata insieme a Arca Fondi SGR, Amagis Capital, Pacorini, Foss Marai, Civibank, Slam, RH+, Mood, Dobner, Ca’Sagredo Hotel, Amrare Ropes, Marlin Yacht Paints. Il Team sostiene l’azione di One Ocean Foundation, Il Porto dei Piccoli Onlus e della Fondazione Io Do Una Mano.